BOUNCING IN FIGHTING | 3 Mistakes 1 Exercise — Jesse Enkamp


Tu saltelli quando combatti contro qualcuno? Se lo fai, stai facendo la cosa giusta Infatti i migliori combattenti del pianeta saltellano quando combattono. Che sia boxe….taekwondo….karate…MMA o qualcos’altro Ma la domanda è: perchè? e come possiamo migliorare la nostra abilità di muoverci intorno e saltellare senza sforzo In questo video vi insegnerò il mio esercizio preferito per migliorare la tua abilità di saltellare in combattimento Più vi svelerò tre errori comuni o false credenze concernenti il saltellare e combattere. Continuate a guardare Partiamo dalla domanda principale: perchè. Perchè dovremmo saltellare e muoverci come un coniglio, mentre combattiamo contro un avversario? Non sarebbe meglio stare fermi. Pronti per sferrare un pugno o un calcio ed essere così più stabili e precisi nel movimento? Beh, dipende dal tuo stile di combattimento. Ma anche dal tuo tipo di corporatura Se sei un peso piuma o un peso leggero allora vorrai muoverti intorno. Perchè puoi e vorrai saltellare ed esplorare le varie opzioni che trovi nella lotta. Perchè il tuo stile di combattimento se sei leggero si basa principalmente sulla velocità. e per fare un esempio Se prendi due auto: una ferma e la seconda già in movimento quale sarai in grado di far accelerare più velocemente se ad esempio le spingi beh, ovviamente quella che è già in movimento Ecco perchè se il tuo stile si basa sulla velocità e sei una persona leggera vorrai saltellare e muoverti di più rispetto a chi è più pesante, grosso e forte Nel secondo caso invece vorrai mantenere l’energia per quei colpi potenti su cui ti baserai
nel tuo stile di combattimento. Si tratta di economia del moto e dipende dal tuo tipo di corpo e dal tuo stile di combattimento Ed ecco i tre principali errori che vedo fare a molta gente quando saltella in combattimento Errore numero 1 Non si tratta di saltare su, su, su E’ più simile a cadere giù, giù, giù. E la ragione è semplice Tu vuoi allineare il rilassamento neuromuscolare con la forza di gravità vuoi andare con la natura non contro di essa ci vuole molta energia per saltellare in alto costantemente e muovere la tua massa corporea lontano dalla terra ma se segui la gravità e cadi, cadi, cadi questo fa si che tu possa ridirezionare la tua caduta orizzontalmente. rilassandosi e muovendosi invece che tendendosi (e muovendosi) che è anche un modo molto brutto di attaccare perché rivela in anticipo le tue intenzioni il tuo avversario può capire immediatamente quando spingi ma è difficile invece da capire se tu stai rilassato e il tuo movimento è in caduta Allora, il primo sbaglio è che non devi saltare ma cadere. Il secondo grande errore che vedo fare a molta gente quando saltella in combattimento E’ che si muovono su un unico piano di movimento Questo ti rende prevedibile Invece bisogna muoversi non solo sul piano verticale verticale ma anche sul piano orizzontale bisogna muoversi in giro, di lato, destra, sinistra, diagonale persino girarsi perchè devi esplorare le varie opzioni che hai e poter vedere le aperture e gli angoli nella difesa del tuo avversario. Se ti limiti a restare in un posto. Cadendo giù, giù, giù Ti rendi un facile bersaglio Immagina di essere un cacciatore E vedi un animale Quale animale è più facile da colpire che sta fermo saltellando o quello che saltella in ogni direzione La risposta è semplice no? E tu non vuoi essere il bersaglio facile. Quindi invece di saltare semplicemente su e giù Prova a muoverti a destra e sinistra ecc. Sul piano laterale inserire movimenti a 360 gradi E questo era il secondo concetto sbagliato Il terzo errore è questo ed è molto comune specialmente tra i principianti che iniziano ad imparare come muoversi nei combattimenti Ecco cosa fanno: si muovono intorno sono bravi ad evadere e individuare aperture e angoli ma poi quando è tempo di attaccare…si fermano e poi colpiscono, calciano ecc. Questo è un grandissimo errore Perché invia un segnale visivo all’avversario che indica l’arrivo di un attacco E questo è un grave errore perché non bisogna essere prevedibili Devi muoverti e andare con il flusso del movimento Devi in qualche modo nascondere il tuo attacco nel movimento nel saltellare Allora, la prossima volta che combatti Invece di muoverti e fermarti al momento di colpire cerca di combinare il tuo attacco con il saltellare Così diventi come un ninja imprevedibile e non rilevabile Bene, siete pronti per un meraviglio esercizio che migliorerà la vostra abilità di muovervi in combattimento Tutto ciò che serve è una, anzi due, corde per saltare. Mettetele per terra A formare una X, una croce una così e una attraverso così. Ok? Ora abbiamo questa croce Rendiamola più simmetrica Ora, c’è una sola regola in questo esercizio Non bisogna toccare la corda rossa! In questo caso è rossa. Non so di che colore sia la vostra Ma non dovete toccarla anche se non è rossa. Ora mettetevi in posizione di combattimento e non importa quale arte di combattimento praticate se siete dei praticanti di taekwondo può essere più laterale se praticate…non so ..la lotta probabilmente avrete questo tipo di posa Questo non è il punto, il punto è di migliorare l’abilità di muoversi e balzellare intorno l’esercizio consiste nel muoversi per un minuto da solo intorno alle corde MA non si può mettere un piede qui e uno là Dovete muovere entrambi i piedi, insieme quindi se mi sposto qui entrambi i piedi devono essere qui se vado qui entrambi i piedi devono essere qui Non posso andare in questo modo. Ok? Perchè, perchè non è il modo di combattere Non vuoi mettere il peso di tutto il corpo in uno spazio (su un piede) e poi in un’altro spazio Dovete avere la vostra intera massa con voi in ogni momento quindi muovetevi in giro e sta a voi decidere dove andare Oops, vedete cosa ho fatto? Errore! Cosa accade quando fate un’errore? 10 flessioni OK Avete capito Avete bisogno di due corde ed il compito è di muoversi intorno e allenare il vostro movimento senza toccare le corde e cercate di “cadere” invece di saltare provate anche a muovervi In ogni direzione non solo su e giù ed infine se attaccate non fermatevi prima dell’attacco ma incorporate il vostro movimento nell’attacco E questo è tutto per oggi Spero che questo video vi aiuti a capire quando saltare perchè saltare ed i tre comuni errori più l’esercizio che vi ho appena mostrato. Allenatevi duramente, buona fortuna. Divertitevi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *